lunedì 18 dicembre 2017

QUANDO CRESCERE E' DISTRUGGERE... O PASSARE OLTRE

Questa mattina ho trovato questo video su Facebook. Conosco benissimo il protagonista e sempre di più lo stimo.
Le sue parole sul passaggio dalla Costruzione alla Distruzione sono illuminanti e devono far riflettere. Il Massone non può fermarsi, non può rimanere bloccato nella ritualizzazione senza consapevolezza che si riscontra molto spesso nelle Logge.
Il Massone lavora, lavora infaticabilmente per costruire il Tempio oppure, lo dice chiaro "Ermete Fulcanelli" nel video: lo trascende.
Fa briciole delle pietre sgrossate, levigate, squadrate. Calpesta il pavimento a scacchi, spegne le Luci e chiude i Libri Sacri.

 

Il Massone ormai è arrivato alla Terra di non ritorno, ora sì che sta vivendo la Massoneria, la sta vivendo perché ne è diventato parte integrante, non recita più: ora "è".
Come nello Zen e nel BushiDo il cammino è paradossalmente circolare. L'inizio e la fine sono talmente vicine che s'inglobano l'una nell'altro, il serpente si morde la coda.
La Zona Alchemica raggiunta ha fatto sì che la Crosta esterna non serve più, ora Costruire o Distruggere sono la medesima azione. 

Non è una questione di Tempo per arrivare al salto quantico, si tratta di altro. Solo una profonda consapevolezza del "chi siamo" può portare dalla creazione alla distruzione che, badate bene, non è un mero sbancamento di ciò che si è fatto... tutt'altro. E' una distruzione creativa, quasi divina. E' la fusione dell'IO con il D-IO.
E' il "Conosci Te Stesso" che troviamo all'esterno dei Templi.
Non importa da che strada sei arrivato alla bocca del Serpente, importante che Tu ci sia arrivato.

Comunque hai ragione... questo è un video per pochissimi!

Grazie "Ermete Fulcanelli" per questo video e per la Tua esternazione




Nessun commento:

Posta un commento